La differenza tra le piante maschili e femminili

Un problema che spesso i coltivatori della cannabis incontrano è la distinzione di piante maschili e femminili di cannabis. Per capire la differenza bisogna conoscere le funzioni ereditarie di entrambe le specie.

Con i semi di cannabis regolari hai una probabilità del 50% di una pianta maschile e del 50% di una pianta femminile. Le piante femminili producono fiori e quando questi fiori vengono raccolti e secchi, puoi avere la cannabis. Le piante di cannabis maschio non producono fiori, ma polline impollinano i fiori femminili. Quando la pianta femminile è fecondata, produrrà semi invece di cannabis. Il contenuto di THC della pianta femminile diminuirà e i germogli saranno riempiti di semi. Quando vuoi coltivare la cannabis, hai bisogno di piante femminili. Se poi hai piante maschili nel tuo vivaio, devi rimuoverle. Ma come riconosce le piante maschili?

Piante di cannabis maschio

Le piante maschili sono spesso grandi e sottili, hanno pochi rami e solo alcune foglie. Una pianta di cannabis maschio di solito sembra non salutare mentre cresce principalmente. Questo lo rende una pianta molto sottile e lenta. Una pianta di cannabis maschio ha bolle rotonde nel baccello della foglia, non produce fiori e ha un basso contenuto di THC. Hai bisogno di una pianta maschile di cannabis se vuoi produrre semi da solo. Se vuoi coltivare la cannabis, devi rimuovere le piante maschili nella tua stanza di allevamento.

Piante di cannabis femminile

Le piante femminili di cannabis sembrano sane e forti e hanno molti rami. Crescono non solo in altezza ma anche in larghezza. All’inizio del periodo di fioritura, le piante femminili di cannabis ottengono i peli alle estremità dei rami. È inoltre possibile riconoscere una pianta femminile di cannabis sui frutti di foglia. Qui si possono vedere sfere da cui cresce un capello. Quando vuoi crescere la cannabis, hai bisogno di piante femminili di cannabis. Le piante femminili di cannabis producono germogli di fiori e hanno un elevato contenuto di THC. Quando comprate semi femminizzati, hai 95% di possibilità di piante femminili.